Inspiration Mohdboards

Arne Jacobsen.

Gli arredi intramontabili e la rivoluzione del design.

Il designer e architetto danese Arne Jacobsen, sostenitore del Movimento moderno e di un’estetica razionalista, riesce a distinguersi per il suo stile unico e assolutamente personale. Grazie all’incontro tra le forme curve e un rigore strutturale tipico del design scandinavo, Jacobsen riesce ad immaginare arredi dalle linee semplici, di uso quotidiano, ma, allo stesso tempo, custodi di uno charme sorprendente. Le sedie, ancor oggi icone senza tempo, diventano la massima espressione della sua idea di design. La sedia Serie 7, la Ant fino alla Egg Chair, tutte ancor oggi in produzione, rimangono la testimonianza più autentica dell’evoluzione dell’industria del mobile che iniziava a produrre in serie, abbattendo, così, costi e montaggio. E’ un approccio armonioso e riconoscibile nel tempo, tanto da diventare il punto di riferimento del design nordico.

      Egg  -FRITZ HANSEN
      FRITZ HANSEN
      Egg

      Come in un abbraccio caloroso, la Egg chair, disegnata da Arne Jacobsen e prodotta da Fritz Hansen, crea un guscio protettivo in cui potersi racchiudere per sentirsi protetti. Le forme arrotondate volutamente accentuate diventano scultoree, contrastando con le sottili gambe cromate. Il suo schienale, alto e reclinabile, offre comodità e spezza il continuo alternarsi di linee verticali ed orizzontali degli ambienti interni. Dal 1958 ad oggi, dopo più di sessant’anni, la Egg chair è considerata uno dei pezzi più rappresentativi del design scandinavo.

      Drop -FRITZ HANSEN
      FRITZ HANSEN
      Drop

      Realizzata nel 1958 da Arne Jacobsen per Fritz Hansen, la sedia Drop si distingue per il suo aspetto, piuttosto attuale e moderno rispetto all’epoca. La caratteristica forma a goccia esprime al meglio il carisma del progettista,

      capace di fondere con naturalezza funzionalità e raffinatezza estetica. Le linee morbide e sinuose ritornano spesso nelle creazioni del designer che immagina arredi avvolgenti e confortevoli, come piccoli rifugi su cui rilassarsi.

      Leggera, impilabile e dalla “vita” sottile, proprio come suggerisce il suo nome, formica. La sedia Ant, progettata da Arne Jacobsen nel 1951 per una mensa farmaceutica, nacque dall’esigenza di avere un oggetto pratico, da spostare e accatastare facilmente. Ben presto, però, divenne una delle icone di design più affermate e vendute a livello internazionale, tanto da crearne nuove versioni. Le linee minimali e delicate disegnano una struttura avvolgente, caratterizzata da una scocca in legno compensato curvo e da una combinazione di materiali apparentemente lontani, l’acciaio e il legno.

      Ant -FRITZ HANSEN
      FRITZ HANSEN
      Ant

      Evoluzione della sedia Ant, la Serie 7, prodotta da Fritz Hansen, si differenzia per versatilità nelle combinazioni e per personalizzazione degli elementi strutturali, sempre in linea con il pensiero progettuale di Arne Jacobsen,

      per cui la forma deve adattarsi con leggerezza alla funzione dell’oggetto. E’ considerato uno degli arredi più popolari nel mondo del design, grazie anche alla possibilità di impreziosire ogni ambiente: dalla cucina agli ambienti di lavoro.

      Series 7™ -FRITZ HANSEN
      FRITZ HANSEN
      Series 7™
      Aj -LOUIS POULSEN
      LOUIS POULSEN
      Aj

      E’ una forma essenziale e pura quella immaginata da Arne Jacobsen per la collezione di Lampade AJ realizzate da Louis Poulsen. Sia i modelli da tavolo che quelli da terra hanno un profilo deciso che lascia spazio alla luce, morbida e confortevole, immaginata per essere diffusa dall’apparecchio verso il basso. Grazie alla struttura movibile, è possibile inclinare a piacimento la parte superiore, in modo da migliorarne la distribuzione nell’ambiente.

      AJ -LOUIS POULSEN
      LOUIS POULSEN
      AJ
      Swan -FRITZ HANSEN
      FRITZ HANSEN
      Swan

      Tra i capolavori di Arne Jacobsen nasce nel 1958 per la hall dell'Hotel Royal a Copenhagen la Swan Armchair. La poltrona girevole viene prodotta dal brand Fritz Hansen e presenta una scelta stilistica e progettuale del tutto innovativa per l'epoca in cui fu realizzata. La sua personalità è scandita da linee curve e sinuose, come un guscio su una base a stella realizzata in alluminio e montata su un piedistallo in acciaio satinato.

      Grand Prix  -FRITZ HANSEN
      FRITZ HANSEN
      Grand Prix
      AJ7 -& TRADITION
      & TRADITION
      AJ7
      LITTLE GIRAFFE™ -FRITZ HANSEN
      FRITZ HANSEN
      LITTLE GIRAFFE™