Inspiration Mohdboards

Passato e presente:

gli arredi iconici che hanno fatto la storia del design

Presentati nel corso delle diverse edizioni del Salone del Mobile, alcuni pezzi d'arredamento made in Italy diventano oggetti unici e riconoscibili nel tempo. Fin dal 1961, primo anno della manifestazione, si è cercato di esplorare nuovi confini, sperimentando e mostrando uno stile nuovo, rivoluzionario, in grado di adattarsi alle nuove esigenze di un vivere contemporaneo. Arredi come Plia, la sedia che esplora la materia plastica, Tolomeo, tra le lampade più vendute di sempre e sofà Michetta, il divano che afferma il ritorno del capitonnè, si trasformano in capisaldi del design italiano.

    Plia Chair
    Plia Chair
    Plia Chair

    La sedia Plia, immaginata da Giancarlo Piretti e presentata nel 1967 alla Fiera del Mobile di Milano, rivoluziona completamente il concetto di seduta pieghevole grazie all'utilizzo di un innovativo “perno di rotazione a 3 dischi". Trasparente, in polipropilene e dalle linee semplici, Plia nasce per essere un elemento aggiuntivo, da usare in caso di ospiti inattesi e da poter combinare con facilità con l'arredo circostante. Oltre ad essere stati venduti milioni di esemplari, una versione è esposta nel settore design del MoMa di New York.

    Tolomeo Artemide

    Il nome è stato deciso la notte prima che venisse presentata al Salone del Mobile. La Lampada Tolomeo, progettata da Michele De Lucchi e Giancarlo Fassina per il proprio studio, ha reso il sistema di snodi una delle caratteristiche più brillanti e innovative. Versatile e editata in molte versioni, si presta ad essere orientata in modo semplice e rapido, anche con una sola mano. La testa della lampada, infatti, può ruotare all'occorrenza seguendo infinite posizioni, grazie al meccanismo di equilibratura a molle. Vincitrice del Compasso d’Oro nel 1989, Tolomeo è stata tra le lampade più vendute di sempre.

    Tolomeo -ARTEMIDE
    ARTEMIDE
    Tolomeo


    Bourgie -KARTELL
    KARTELL
    Bourgie
    Kartell Bourgie

    Ispirata ad uno stile barocco ma immaginata per essere contemporanea, Bourgie di Ferruccio Laviani stravolge l'idea di lampada da tavolo diventando un oggetto versatile, leggero e ricco di personalità. Grazie ad una lavorazione di alto livello del policarbonato trasparente, vero protagonista, la lampada sembra brillare come un cristallo prezioso. I tre piani lavorati e incrociati della base accolgono un ampio cappello realizzato con effetto plissé, perfetto per dar vita, una volta accesa, ad un originale gioco di riflessi. Presentata al Salone Internazionale del Mobile 2014, Bourgie può essere montata su tre differenti altezze, adattandosi facilmente ad ogni stile e ambiente.

    Michetta Gaetano Pesce

    Modulare ed elegante, il sofà Michetta continua la tradizione della collezione progettata da Gaetano Pesce dal 2005, che include anche l'iconico divano La Michetta. Il capitonnè (destrutturato) assume forme nuove, sensuali e avvolgenti all'insegna del colore e della comodità. Presentato al Salone del mobile 2012, Michetta prevede una serie di elementi componibili che permettono di creare il giusto posizionamento in libertà.

    Michetta Gaetano Pesce
    Carlton Memphis
    Carlton -MEMPHIS
    MEMPHIS
    Carlton

    Presentata al Salone del Mobile di Milano 1981, la libreria Carlton, disegnata da Ettore Sottsass, desta fin da subito stupore e successo, rispecchiando l'idea del gruppo Memphis di rivoluzionare il design. I colori vivaci e una struttura che richiama l'architettura del movimento moderno sono gli elementi che colpiscono immediatamente, insieme alla forma, che richiama l’immagine di un uomo con le braccia sollevate e le gambe aperte. Utilizzata come libreria o parete divisoria, Carlton sembra essere una costruzione di forme geometriche instabile con pannelli in laminato colorato assemblati e due pratici cassetti scorrevoli.

    Random Box -MDF ITALIA
    MDF ITALIA
    Random Box


    Randon MDF Italia
    Camaleonda B&B Italia
    Camaleonda -B&B ITALIA
    B&B ITALIA
    Camaleonda